Malasanità nel Lazio, pazienti non riescono a prenotare visite mediche né esami

“Mentre continuano senza sosta le passerelle di Zingaretti ed i suoi, i fatti parlano chiaro e tutti i nodi di un operato scandaloso sul fronte sanità sono venuti, e continuano a venire al pettine – ha affermato il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli – Mentre il Partito Democratico taglia i nastri i comuni mortali devono far fronte al caos delle liste d’attesa. Un flop la nuova app, ancora ritardi, ancora non si recuperano gli esami diagnostici sospesi a causa della pandemia. Anche oggi sulle cronache nazionali il Lazio è maglia nera per le liste d’attesa. Non è una novità per chi come me è in continuo contatto con i cittadini ed ascolta quotidianamente tutti i disagi che sono costretti ad affrontare. Per Zingaretti ed i suoi è finito il tempo degli annunci spot e dei tagli dei nastri, basta giocare sulla pelle dei cittadini”.

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...