Un albero per ogni bambino nato, ecco l’iniziativa del Comune di Cassino

“Un albero per ogni nuovo nato”, la manifestazione promossa dall’amministrazione comunale per festeggiare i nuovi concittadini nati  nel 2021 si terrà domenica prossima, 8 maggio, nella villa comunale. Ad ogni bambino (sono 229) verrà associato un albero già messo a dimora. Ai genitori verrà consegnato un attestato, insieme ad una mappa arborea, da cui risulterà l’albero che verrà associato al bambino con l’indicazione della tipologia e del luogo dove è stato piantato. Informazioni che saranno disponibili presso l’Anagrafe comunale.

Il sindaco, Enzo Salera, ha inviato una lettera di invito ai genitori a partecipare alla manifestazione con il rispettivo bambino/a. Si tratterà di un incontro che “ mentre si prefigge lo scopo di  sensibilizzare sull’importanza che gli alberi hanno per l’ambiente e quindi per una migliore qualità della vita, rappresenterà sicuramente un momento di condivisione molto importante – ha scritto il primo cittadino – Inoltre, poiché ricorre domenica 8 maggio la “ Festa della Mamma”, per tale circostanza a tutte le mamme presenti, a cui va tutta la nostra gratitudine e il nostro affetto, verrà offerto un omaggio floreale”.

La consigliera Gabriella Vacca, particolarmente impegnata in tale iniziativa, ha rilevato come il “vedere concretamente il “Parco delle nascite” all’interno della villa comunale  e del parco “Baden Powell, dove sono state piantumate diversi alberi, dà speranza ed “ossigeno” al futuro di questa città e ai piccoli neo cittadini. In un momento di rinascita questo gesto concreto ha un valore profondo e porta con sé un significato di visione nuova ed ampia”. Ed ha aggiunto ancora : “Realizzare un “Parco delle nascite”per una città e per i bambini che cresceranno insieme alla pianta significa non solo rinvigorire uno spazio verde urbano, ma dare un messaggio e un compito alle nuove generazioni. La coincidenza della manifestazione con la “Festa della mamma” completa la gioia e intende anche celebrare la figura della madre, della maternità e del ruolo di essa nella società”. Si ricorda infine  che l’iniziativa si collega anche al “Progetto Ossigeno” della Regione, a cui la nostra città ha aderito e che ha visto la realizzazione di un piano di piantumazione di ben 291 essenze poste a dimora nella villa comunale e nel parco Baden Powell, a conferma di come il tema ambientale resti centrale nella politica della Città.  

Redazione Cassino

Potrebbero interessarti anche...