Furti in Ciociaria, zone completamente al buio servono lampioni e telecamere

di Fabio Paris

Nulla res magna sine labore venit (non si consegue nulla di grande senza sforzo) dicevano i latini; GN e Lega giovani Ferentino hanno ampiamente dimostrato nel corso degli anni  il loro impegno su tematiche quali la pubblica illuminazione nel caso specifico della segnalazione avvenuta a causa di alcuni furti avvenuti nei giorni scorsi e di tante problematiche che affliggono da anni maggiormente oltre alle zone limitrofe al centro storico, le periferie della città di Ferentino. Il commento congiunto dei responsabili dei movimenti giovanili. 

“Finalmente dopo anni di silenzio e stasi abbiamo un punto di riferimento nella giunta Pompeo, che auspichiamo almeno dalle parole rilasciate nei vari comunicati stampa, si attiverà per dare risposta alle segnalazioni inviate dai sottoscritti congiuntamente a quelle inviate nel corso degli anni da parte di numerosi cittadini, il prima possibile per limitare i danni dovuti  alle problematiche sopracitate. Oltre ad esprimere totale solidarietà alle vittime che hanno subito i furti nei giorni scorsi, le soluzioni che torniamo a proporre sono sempre le stesse ormai note a tutti da anni, ovvero il  potenziamento sul territorio dell’impianto di videosorveglianza congiuntamente all’installazione  e riattivazione dell’ lluminazione pubblica nei vari punto della città, in primis presso il parcheggio di Collepero, visto che da ottobre scorso l’illuminazione risulta essere un ricordo soprattutto nella parte del parcheggio pubblico, per poi procedere nei punti della città già segnalati. Questa non vuole essere una critica ma semplicemente un piccolo promemoria affinché seguano e risolvano in miniera tempestiva e definitiva i problemi legati a svariate segnalazioni e che finalmente ci sia una presa di coscienza effettiva da parte della giunta sull’argomento sicurezza”.  

Potrebbero interessarti anche...