Veroli, tornano in scena gli alunni della scuola Don Andrea Coccia

“Sono tornati in scena i piccoli grandi attori delle classi I A e I B della scuola primaria ‘Don Andrea Coccia’ insieme agli ex alunni, che oramai hanno spiccato il volo verso la scuola secondaria. Questi ultimi, uniti da un legame reciproco di stima e affetto, hanno palesato il grande desiderio di esprimere la loro voce e condividere l’esperienza canoro-coreografica.

Tutto  è stato possibile grazie al supporto e alla disponibilità della Dirigente dell’Istituto Comprensivo Veroli 2, prof.ssa Angela Avarello, che  sempre sostiene ogni iniziativa educativo-didattica, spingendo a non recidere quel filo invisibile  che  unisce insegnante-alunno.

Le docenti Eleonora Cecchinelli, Luigina De Caris, Maria Grazia Dell’Unto, Egeziaca Mastrantoni, Greta Reali, Ginevra Rotondo, con i piccoli bruchi e le variopinte farfalle si sono trovati al Parco della pace di Castelmassimo per mettere in scena lo spettacolo teatrale ‘Vola più in alto che puoi’. E’ la storia di un bruco intraprendente che, stanco di vedere sempre le stesse cose, osa rischiare e si avventura nel mondo, oltre il cortile entro il quale è nato e vissuto fino a quel momento.

Il progetto nasce con la finalità di promuovere la cooperazione, l’interazione, l’inclusione, l’autostima, la creatività e l’amicizia. Insegnanti ed alunni hanno dimostrato che condividere lo sforzo spesso è il modo migliore per realizzare imprese anche difficili. Partecipare, darsi una mano, rendersi disponibili ed essere propositivi, anche contro l’indifferenza generale, è sicuramente l’atteggiamento giusto per affrontare le sfide.

La manifestazione ha riscosso notevole successo, data la grande partecipazione e l’impegno che i piccoli grandi attori hanno profuso in quello che non è stato solo un lavoro scolastico ma un modo per credere in se stessi e non aver paura di osare. Allora, come recita la canzone conclusiva, ‘grandi cose insieme potrai realizzare… se ci credi anche tu'”. Lo comunica Comprensivo Veroli 2.

Potrebbero interessarti anche...