Veroli, il Liceo Sulpicio saluta Fiorella Campoli riferimento di intere generazioni

“Laissez faire Marie, Marie sait faire”. Lo ripeteva continuamente durante le lezioni per stimolare i suoi alunni affinché facessero da soli e meglio.

In pensione la prof.ssa Fiorella Campoli. Vecchia guardia del Sulpicio. Una docente che non solo insegnava francese ma sapeva trasmettere ai ragazzi i valori di quella che per secoli è stata la lingua della diplomazia e delle relazioni internazionali, la lingua più parlata al mondo che si studiava tra l’altro al liceo classico, il liceo dell’élite.

Sebbene l’inglese sia principalmente la lingua dell’informatica e lo spagnolo e il cinese le lingue ormai più diffuse sul pianeta, il francese conserva ancora oggi quello stile che permette di distinguersi in qualsiasi contesto e di completarsi.

Schiere di alunni hanno beneficiato delle competenze della prof.ssa Campoli. Lo studio dei classici, della letteratura e le sue griglie a sorpresa, tanto temibili quanto istruttive, hanno lasciato il segno e se oggi numerosi studenti o ex studenti sono padroni del francese lo devono al metodo di Fiorella Campoli. Auguri e complimenti.

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...