Veroli, gettata di asfalto sui sampietrini in pieno centro serve la circonvallazione all’Olivello

Gettata di asfalto sui sampietrini. Catrame in pieno centro storico. L’ultima messa in sicurezza della strada che collega la parte nord alla parte sud del paese fu realizzata dall’ex sindaco D’Onorio. In otto anni è il primo intervento di riqualificazione all’ingresso della città.

Al di là dell’attentato al decoro urbano, l’asfalto sui sampietrini infatti è da manuale di urbanistica, la chiusura della principale via di collegamento del centro ha rammentato la mancanza di una circonvallazione che possa agevolare gli spostamenti da ogni parte del territorio.

Il prolungamento della via dell’Olivello fino alla curva del muro novo sarebbe qualcosa di epocale. Una valida infrastruttura in favore degli abitanti e dei forestieri. Un’opera che servirebbe l’intero agglomerato e che eviterebbe di transitare obbligatoriamente sotto le forche caudine di via Gracilia. Sarebbe una sicurezza inoltre nel caso di emergenza o di evento catastrofale.

La città nel 2022 non può restare ferma alla panoramica di San Leucio, un tempo mulattiera, divisa in due e senza una circonvallazione. PNRR occasione irripetibile.

Redazione Veroli

Potrebbero interessarti anche...