Veroli – Arsenale da guerra in casa, 78enne arrestato

I Carabinieri della stazione di Veroli hanno arrestato un 78enne del luogo per “detenzione abusiva di armi, munizionamento da guerra e minaccia aggravata”. L’uomo nel corso di una lite con la moglie, scaturita per futili motivi, è arrivato persino a minacciarla di morte. Intervenuti i Carabinieri hanno trovato e sottoposto a sequestro un fucile cal. 22 con relativo munizionamento, consistente in 324 cartucce, illegalmente detenute (Il 78enne non aveva mai presentato denuncia all’Autorità competente). Gli uomini dell’Arma hanno poi rinvenuto munizioni da guerra cal. 7,62 Nato. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.