Supporto psicologico a chi fugge dalla guerra, ecco il bonus della Regione Lazio

“Il consiglio regionale del Lazio ha approvato la mozione, che ho presentato in occasione della Giornata internazionale della donna, con l’obiettivo di inserire, nelle finalità previste dalla Dgr 39/2022 (bonus psicologo) anche il sostegno psicologico a donne e bambini che, in fuga dal conflitto ucraino, stanno trovando accoglienza nei Comuni del Lazio – ha affermato il consigliere regionale Sara Battisti – Ho chiesto anche di sensibilizzare Asl, Distretti Socio-Assistenziali, Asp e Comuni affinché possano essere stanziate ulteriori risorse economiche. Si potrebbe impiegare, ove possibile, personale per la costruzione di una rete che grazie anche allo straordinario lavoro delle associazioni di volontariato fornisca un supporto concreto e costante. La Regione sta facendo tantissimo per favorire l’accoglienza e l’integrazione di chi sta arrivando. Sin dall’inizio è stata istituita una unità di crisi, sono stati stanziati 500 mila euro dall’ufficio di Presidenza del consiglio per gli Enti Locali ed è stata costruita una fitta rete che coinvolge prefetture, associazioni ed enti locali. In uno scenario di grande e crescente preoccupazione, la volontà fornire un ulteriore contributo alla grande macchina della solidarietà e di farlo con uno strumento, quello del bonus psicologo già predisposto dalla nostra Regione estendendolo alla comunità di cittadine e cittadini ucraini che stiamo ospitando. Voglio ringraziare tutti i colleghi consiglieri che hanno sottoscritto questa mozione”.

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...