Rifiuti abbandonati in pieno centro, discarica abusiva a Ferentino

“Ancora una volta stiamo parlando di discariche abusive nel nostro territorio, e non parliamo delle zone periferiche, parliamo del testamento di Aulo Quintilio dove ora si usa il rudere nei pressi dell’ingresso come cassonetto dei rifiuti – ha affermato Valerio Fontecchia, coordinatore Lega giovani Ferentino – Quella delle discariche abusive è una situazione tristemente conosciuta nel nostro territorio, perché basta farsi un giro per le strade secondarie di periferia per notare buste di immondizia o rifiuti vari gettati nei cespugli o a ridosso dei cigli stradali, anche il centro storico fino a poco tempo fa non era nuovo ad un abbandono indiscriminato di rifiuti presso i cassonetti soprattutto nelle principali arterie stradali del centro storico come via Consolare oppure in Via Antico tempio dove giornalmente c’erano montagne di rifiuti; questi incivili che scaricano abusivamente, se lasciati agire indisturbati, possono causare anche altri fenomeni o addirittura di incrementare quelli che già ci sono, basti pensare al problema del randagismo nelle periferie ma ancor di più dal punto di vista sanitario. Una delle soluzioni che abbiamo proposto sia noi ed anche i consiglieri comunali della Lega è l’istallazione di fototrappole e videocamere di sorveglianza, perché solo quella installata in Via antico tempio non basta ad attenuare il fenomeno, inoltre dopo molto tempo è stata aperta la famosa isola ecologica, purtroppo è mal segnalata ed attiva solo pochi giorni a settimana per poche ore al giorno e per chi vuole andare a conferire i rifiuti lì, se non è di zona diventa un’impresa, quindi nel nuovo appalto si spera che questa problematica venga risolta. Ci auguriamo che si prendano al più presto seri provvedimenti e che questa situazione venga risolta al più presto, perché le discariche abusive sono già di per sé un obbrobrio ma in vicinanza di un monumento storico importante come il testamento di Aulo Quintilio è inaccettabile”.

Redazione Ferentino