Maxi sequestro di cocaina, quintali di droga nascosti nelle banane

Il suo nome ricorda quello di un famosissimo videogioco di calcio: «Pes». È il cane antidroga della Guardia di finanza che ha scoperto il più grosso carico di cocaina entrato nel porto di Civitavecchia. Si tratta di 4 quintali di stupefacente proveniente dal Sudamerica nascosti in un cassone enorme pieno di banane.

Secondo gli investigatori delle fiamme gialle la gigantesca partita,avrebbe un valore di circa 170 milioni. Droga che potrebbe non servire soltanto per rifornire l’intera piazza della capitale ma tutto il centro Italia. Le indagini tuttavia sono appena cominciate dopo che i finanzieri hanno individuato il carico nel corso di un’ispezione di un mercantile. 

A quel punto è salito anche il cane e grazie al suo fiuto è stata scoperta la cocaina, ancora da tagliare, che avrebbe quindi avuto un valore di mercato ancora più alto, fino a cinque volte di più. Ci sono le indagini in corso per risalire ai destinatari del trasporto mentre il comandante e l’equipaggio del mercantile sono stati interrogati dagli investigatori per fare luce sulla provenienza della droga. corriere.it

Potrebbero interessarti anche...