Market della droga, arrestati due ciociari

Questo pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Frosinone, unitamente a quelli delle Compagnie di Frosinone ed Alatri, nonché agli uomini della Squadra Mobile della locale Questura, nell’ambito di predisposto servizio finalizzato a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato di “detenzione ai fini spaccio sostanze stupefacenti” un 49enne (L.M.) ed una 47enne (F.B.), entrambi di Alatri, incensurati. Il primo è stato trovato in possesso di 730 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, suddivisa in sette panetti, 11 grammi di cocaina già confezionata in bustine di cellophane e pronta ad essere smerciata, nonché un bilancino di precisione. F. B. invece trovata con un panetto da 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, 53 grammi della medesima sostanza, 65 grammi di marijuana già confezionata in bustine di cellophane e pronta alla vendita, un bilancino di precisione, nonché la somma contante di 2.130,00 euro composta da banconote di vario taglio e ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. Gli stupefacenti sono stati sequestrati. A espletate formalità di rito, gli arrestati condotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’A.G.. L’attività si inquadra nel complesso delle attività di prevenzione e repressione al fine di arginare un fenomeno sempre più diffuso in questa provincia che anche alla luce di recenti operazioni di polizia, è divenuta un crocevia per traffici di rilevante portata.

Redazione Alatri