Italia nel mondo, Berrettini lezione di sportività “Complimenti Rafa”

In questa semifinale, faticosa e a tratti usurante, Matteo Berrettini ha dimostrato come la sua idea di tennis possa divenire poi concreta e che il martello possa declinarsi in uno stile singolare e unico, anche in una partita che segna entrambi i contendenti. Rafa Nadal è uscito dal Covid e da un anno complicato, ma ha saputo rinnovarsi ancora e inscenare l’ennesima resurrezione tennistica in una semifinale degli Australian Open che, per Berrettini significa un record personale (e storico per lo spagnolo). E anche un segnale di stile, che il romano ha ribadito a fine partita e che aveva già mostrato dopo la finale di Wimbledon.

Berrettini, reduce da un quarto e da un ottavo particolarmente impegnativi trascinato al quinto set da due avversari tonici come Alcaraz e Monfils, ha tenuto vivo il gioco innescando forse troppo tardi la reazione in questa semifinale conclusasi a favore di Nadal, che in 4 set ha detto la sua. Ha prevalso l’ex numero 1 del mondo che accede così alla finale di questa tormentata edizione degli Australian Open con il caso Djokovic.

Una sconfitta per Berrettini, che però guadagna punti importanti in chiave classifica e balza così al numero 6 del ranking ATP: la sua miglior posizione di sempre nella classifica ufficiale del circuito. Risultato soddisfacente, per Matteo e il suo staff e anche per l’orgoglio azzurro: terza semifinale di un torneo del Grande Slam in carriera, il romano continua a crescere e a imporre uno stile di sportività e correttezza che si è ammirato anche a fine partita.

Berrettini, infatti, pur assorbendo la delusione per la sconfitta subita da parte del mito Nadal per 6-3 6-2 3-6 6-3, ha tenuto a stringere la mano a rete al campione spagnolo e a fargli sentire la sua stima per quanto ha messo in campo, durante questa sfida forse troppo subita a principio. A rete dopo prima ancora di stringere la mano all’avversario gli dice: “Bravo Rafa”.

Nadal, dalla sua, non può che rispondere allo stesso modo e, nell’ambito delle dichiarazioni post incontro, ribadire quanto la qualità di Berrettini sia evidente, matura per aspirare a traguardi ancora più ambiziosi.

Potrebbero interessarti anche...