Giovani russi perdono le gambe in guerra, Putin gli conferisce una medaglia

La tv di stato russa celebra i «veterani» dell’«operazione speciale» in Ucraina. In realtà si tratta di ragazzi inviati al fronte e tornati massacrati senza gambe. Smessa la divisa militare, appaiono schierati uno accanto all’altro in sedia a rotelle mentre ricevono la medaglia: sui loro volti la rassegnazione e la tristezza nel ricevere l’onorificenza. Il filmato postato su Twitter da Kevin Rothrock direttore di «Meduza», il giornale online indipendente nel mirino di Mosca che riesce a sopravvivere grazie a crowdfounding. corriere.it

Potrebbero interessarti anche...