Frosinone, rilancio dello sport nel capoluogo Pizzutelli si affida a Marzi

“Leggendo qua e là comunicati e proposte di questa campagna elettorale, mi ha simpaticamente attirato ieri una nota riguardante lo stato dello sport in Città da parte del candidato sindaco della giunta che ha governato Frosinone in questi ultimi 10 anni – ha affermato Angelo Pizzutelli, capolista PD a sostegno di Marzi – Simpaticamente, perché in tutta onestà lo scenario emerso da quel comunicato appare fiabesco e poco riscontrabile nella triste realtà dei fatti. Lo sport ai tempi delle giunte Ottaviani è stato semplicemente accantonato. Politiche sportive cassate, rimosse, cancellate da qualsivoglia radar. Federazioni, Associazioni sportive ed Enti di promozione a chiedersi il perché di detta distanza e soprattutto ingiustificata distanza da parte della casa madre comunale”.

“Impianti sportivi in palese abbandono e degrado, basti pensare allo stato in cui versa il Palasport Città di Frosinone, gli impianti di Corso Lazio, ex Euroclub, ex Mtc, il Palazzetto CONI chiuso (nonostante ora sia arrivato un soccorso economico regionale di ben 543mila euro…), lo Stadio del Nuoto mai realmente attenzionato dalla giunta uscente come invece avrebbe meritato e che a luglio rischia anche la chiusura se alla FIN federazione italiana nuoto non verrà rinnovata la concessione – ha aggiunto Pizzutelli – Insomma, se proprio qualcuno vuol parlare di fake news circa le critiche sostenute dal sottoscritto e dalla gente, sulla fallimentare gestione delle politiche sportive in questi ultimi 10 anni, guardasse con assoluta e serena obiettività lo stato dei fatti e facesse semplicemente mea culpa. Al rilancio del comparto sportivo penseranno altri e il mio auspicio è che possa essere il nostro candidato sindaco Domenico Marzi, che ha recepito le istanze e le proposte avanzate dagli enti di promozione sportiva regionali nel recentissimo confronto tenutosi a Frosinone”.

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...