Frosinone, Pizzutelli: «Il museo archeologico si farà»

«Il sindaco Ottaviani nell’ultima seduta di consiglio comunale, dopo numerose segnalazioni ed interventi presentati ed esposti dal sottoscritto, ha deciso di ripristinare il mutuo inerente la sistemazione del museo archeologico di Frosinone, inizialmente indirizzato per altri progetti». Lo dichiara il consigliere comunale di centrosinistra Angelo Pizzutelli (Pd), che aggiunge: «L’azione intrapresa da me e sostenuta non solo da tutto il partito democratico ma anche da alcuni consiglieri di maggioranza ha portato ad un ottimo risultato. Il primo cittadino ha riconosciuto come le preoccupazioni espresse da me e dal mio partito non erano fondate su pura demagogia ma su una linea solo ed esclusivamente costruttiva. La città di Frosinone ha bisogno di un’istituzione museale funzionale e più accogliente atteso che fino ad ora è stata declassata ingiustamente ad un ruolo subalterno ad altre realtà culturali cittadine. E nella seduta di commissione riunitasi la scorsa settimana ho cercato di far comprendere proprio questo ai miei colleghi: la valenza di questa struttura tra l’altro già penalizzata in passato. Alcuni dei fondi infatti, messi a disposizione dalla passata amministrazione sempre per il suo ampliamento, sono stati utilizzati per altri fini».
E in merito all’accordo con l’Unione nazionale degli ufficiali in congedo per dotare il museo di nuove aree espositive il consigliere Pizzutelli conclude: «Ora è arrivato il momento di dare seguito all’accordo con L’Unuci, già preso nel 2011, per iniziare finalmente l’opera di ampliamento e di sistemazione del museo Archeologico Città di Frosinone, acquisendo gratuitamente i locali di loro proprietà».

Potrebbero interessarti anche...