Frosinone, nuova rotatoria sulla strada del mare collegamento diretto con l’autostrada

Entro la fine dell’anno si aprirà il cantiere per la realizzazione della rotatoria all’intersezione tra la strada dei Monti Lepini e l’Asse attrezzato, all’altezza di Jolly Car, Ignarra Motors, Comeca e Radecar. Entro un mese sarà pronto il progetto definitivo, redatto dall’Ufficio tecnico del Consorzio Industriale del Lazio. Un’opera fondamentale per la viabilità del capoluogo e non solo attesa oramai da anni. La rotatoria, fortemente voluta dal presidente del Consorzio Francesco De Angelis, fa parte dell’accordo di programma siglato tra Consorzio Industriale del Lazio, Comune di Frosinone e società Elco srl, proprietaria del complesso industriale attualmente dismesso dell’area ex Permaflex, nei pressi del casello autostradale di Frosinone.  Nell’accordo di programma, tra le altre, è stata inserita, su proposta del presidente del Consorzio Francesco De Angelis, la realizzazione di questa infrastruttura di assoluta valenza e forte interesse pubblico. 

Francesco De Angelis

Questa mattina, presso la sede territoriale di Frosinone del Consorzio Industriale del Lazio, si è tenuta una riunione operativa per la realizzazione dell’opera alla presenza dell’ingegner Paola Tripodi, responsabile area di gestione della rete Lazio Anas e dell’architetto Ernesto Triunveri, direttore di centro Anas. Per il Consorzio Industriale erano presenti il presidente Francesco De Angelis, il direttore dell’ente Claudio Ferracci e l’architetto Domenico Montoni dell’ufficio tecnico. L’ingegner Pietro Di Mascolo era in rappresentanza della Elco. 

«Si tratta di un’opera fondamentale per la viabilità del capoluogo ma non soltanto per quest’ultimo. – ha commentato il presidente del Consorzio Industriale del Lazio, Francesco De Angelis – La rotatoria sulla Monti Lepini, che ho fortemente voluto al momento dell’approvazione della variante urbanistica per l’area Permaflex, è di strategica importanza per tutti i lavoratori delle aziende che operano nell’area del Consorzio, ma anche per quanti ogni giorno percorrono la Monti Lepini sia verso Latina che Frosinone, soprattutto nel periodo estivo, oltre che per tutti coloro i quali devono poi recarsi presso il casello autostradale di Frosinone, di Ferentino e verso la dorsale Adriatica. Un’opera importante per l’ammodernamento della rete viaria e per la sicurezza stradale e che risolverà uno dei problemi più sentiti dai cittadini che quotidianamente percorrono queste strade. Per molti sembrava un sogno, ma adesso, attraverso questa iniziativa, il sogno diventa certezza e realtà».

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...