Frosinone, Marzi attacca sulla torre della pace Mastrangeli risponde “Sei a digiuno di arte e storia”

“L’Accademia di Belle Arti di Frosinone si dissocia pubblicamente dalla singolare realizzazione di una Torre della Pace, costata circa 100 mila euro alla collettività – ha affermato Domenico Marzi – Chi ha realizzato, dunque, l’opera che ricorda una trivella?”

“Definire una “trivella” la Torre dei Santi Patroni o è una esternazione di “forte” digiuno artistico o è un segnale “chiaro” di smarrimento delle vecchie truppe, dopo la presenza di 5.000 persone, in piazza, la sera dei Santi Patroni – ha aggiunto Riccardo Mastrangeli – Se la Torre, realizzata da imprese e tecnici locali, rispetta, anche come proporzioni, il reliquiario realizzato dall’Accademia, il candidato del PD finisce allora per definire una “trivella” anche lo stesso reliquiario? Sia più rispettoso della storia e dell’identità della nostra gente e della nostra terra, scoprendo un patrimonio umano che, quando era sindaco, ha sempre respinto e misconosciuto. Vorrei ricordargli, infine, che gli investimenti sulla cultura forse non sfamano, ma fanno crescere e, in alcuni casi, anche maturare”.

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...