Frosinone, al ballottaggio Iacovissi non si schiera “Libertà di voto”

“L’Assemblea dei candidati nella lista del Psi a sostegno della candidatura a Sindaco di Vincenzo Iacovissi, riunitasi il 17 giugno per l’analisi del voto del primo turno delle elezioni amministrative comunali di Frosinone, esprime soddisfazione per l’ottimo risultato conseguito che, con circa il 6% dei voti, ha consentito al progetto politico del nuovo centrosinistra di incontrare il favore di numerosi elettori e di avere rappresentanza in Consiglio comunale. 

I candidati ringraziano vivamente gli elettori che hanno voluto conferire fiducia al progetto politico di radicale cambiamento nei metodi, nell’azione e nelle persone.

Il risultato elettorale conseguito costituisce però solo il primo passo verso l’affermazione di una alternativa politica in città, sulla quale verrà impostata l’azione per la realizzazione dei punti programmatici ritenuti essenziali, a cominciare dal grande capoluogo, dall’istituzione di un polo interuniversitario del Lazio e dalla campagna “zero cemento”.

Per tali ragioni di coerenza e linearità, l’Assemblea ha ritenuto opportuno lasciare piena libertà di voto agli elettori in occasione del turno di ballottaggio.

Siamo certi che i cittadini sapranno individuare la scelta migliore nell’interesse di Frosinone. 

Noi continueremo a fare la nostra parte per rendere la città un capoluogo attrattivo, dinamico ed europeo”. Lo comunica Psi Frosinone.

Redazione Frosinone

Potrebbero interessarti anche...