Fiori e tanti bambini nel parco pubblico di Boville, ecco le coccinelle e le casette delle favole

Il parco pubblico comunale ancora teatro di iniziative che vedono al centro le giovani generazioni. Durante la mattinata di venerdì scorso è stata la volta dei bimbi delle sezioni Primavera “Le Coccinelle” di Santa Liberata e “Le Casette delle Favole” di Valle Ariana che, nel rispetto delle disposizioni anticontagio, hanno festeggiato l’arrivo della bella stagione a contatto con la natura e hanno esposto nel giardino l’albero della pace. All’evento è stato invitato anche il sindaco Enzo Perciballi che ha portato i saluti dell’intera Amministrazione. I piccoli, dopo aver accolto festanti il primo cittadino, lo hanno omaggiato con un vaso di fiori, simbolo della primavera appena arrivata, e lo hanno ringraziato donandogli una targa ricordo da parte della cooperativa Universal Smile. Una targa è stata donata anche alla signora Anna Mastrantoni. Sempre nella mattinata di venerdì nel parco pubblico è stato esposto il lavoro sul tema della pace. Si tratta di un albero realizzato con cartone e tempere. Le foglie sono state sostituite con delle manine e delle colombe realizzate dai bimbi con la carta e posizionate sull’albero. Anna Mastrantoni si è detta orgogliosa per quanto è stato costruito finora. Ha ringraziato i piccoli allievi, le referenti di plesso Jessica Taglienti e Chiara Capogna e tutte le collaboratrici. Soddisfatto dell’iniziativa anche il sindaco Perciballi che, dopo aver ringraziato i piccoli cittadini e la struttura, ci ha tenuto a sottolineare come “il parco assume un ruolo socialmente sempre più rilevante anche dal punto di vista pedagogico e della socializzazione e il progetto prende sempre più forma ogni giorno che passa. L’iniziativa ha infatti avuto due scopi precisi: l’affiatamento e il contatto con la natura”. 

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...