È morto Roberto Brunetti, “Er Patata” di Romanzo criminale

Ancora una tragedia nel mondo dello spettacolo. L’attore Roberto Brunetti, 55 anni, più noto come «Er Patata», è stato trovato morto nella tarda serata di venerdì 3 giugno nella sua abitazione nei pressi di piazza Bologna, a Roma. A dare l’allarme sono stati alcuni conoscenti e anche la compagna, che non lo sentivano da qualche tempo e si erano preoccupati. Sul posto sono intervenuti polizia, vigili del fuoco e 118: per l’attore romano non c’era purtroppo niente da fare. L’appartamento è stato trovato in ordine e sul corpo non ci sarebbero evidenti segni di violenza, ma sarà l’autopsia a stabilire con certezza le cause del decesso.

«Er Patata» deve la sua notorietà ad alcuni film di grande successo ai botteghini, primo fra tutti Romanzo Criminale , la pellicola ispirata al libro sulla Banda della Magliana e diretta da Michele Placido, dove Brunetti interpreta il ruolo di Aldo Buffoni, il malvivente ucciso da Freddo (Kim Rossi stuart nel film) perché colpevole di aver tenuto per sé gli incassi della droga. «Er Patata», a lungo compagno dell’attrice Monica Scattini, scomparsa nel 2015, ha anche recitato in Fuochi d’artificio di Leonardo Pieraccioni e in Paparazzi di Neri Parenti, e in alcuni e fiction. Nel 2009 fu coinvolto in una vicenda di droga: fu arrestato dopo essere stato trovato in possesso di hashish in scooter con un amico a Trastevere. 

Nel corso del sopralluogo, durante la prima fase delle indagini, gli investigatori hanno anche trovato sostanze stupefacenti in alcune stanze dell’appartamento dell’attore. È stata acquisita dalla polizia scientifica e verrà sottoposta ad accertamenti di laboratorio per individuarne il principio attivo, per capire se a provocare il decesso di Brunetti sia stata effettivamente l’assunzione di una parte della sostan za sequestrata nell’abitazione. All’interno della casa sono stati rinvenuti due panetti di hashish e un bilancino di precisione. Sul tavolo c’erano tracce di cocaina. corriere.it

Potrebbero interessarti anche...