Con la canoa in Ciociaria, gente da tutta Italia natura e divertimento

Con la canoa in Ciociaria, gente da tutta Italia natura e divertimento.

Il fiume Melfa, nel tratto ricompreso nelle Gole, offre la possibilità, livello permettendo, di essere disceso in kayak principalmente durante i mesi invernali fino all’inizio della primavera. Il primo dei due tratti, per canoisti esperti e dalla bellezza mozzafiato, il cui imbarco è sito in località di Vitello Plauto, in territorio di Casalvieri, si raggiunge percorrendo, canoa in spalla, un tratturo di qualche centinaio di metri e consente di effettuare una straordinaria discesa di circa 8 km (difficoltà III-IV ww) con alcuni tratti in gola assoluta; mentre il secondo, altrettanto suggestivo, è alla portata di canoisti di media esperienza (difficoltà II-III-III+ ww) e culmina, dopo circa cinque chilometri dall’imbarco del Ponte delle Valli, con lo straordinario e affascinante salto del Muraglione, trasbordabile per chi non se la sentisse di affrontarlo. Ogni anno il Roma Kayak Mundi, in collaborazione con il Comitato di Tutela e Salvaguardia del Fiume Melfa, qui organizza un raduno canoistico che vede la partecipazione massiva di appassionati da tutta Italia, manifestazione divenuta ormai centrale nel panorama canoistico italiano.

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...