Ceccano, Carlini sostiene Emanuela Piroli

Nuovo ingresso tra le fila della coalizione che sostiene la candidatura di Emanuela Piroli. Ad annunciare il suo appoggio l’insegnante Mariella Carlini, da tempo impegnata nelle battaglie contro l’inquinamento ambientale, ed ora in prima fila insieme alla candidata Sindaco Emanuela Piroli. “Mi sono sempre battuta per le cause in cui credo fortemente e ad oggi penso che Ceccano abbia due grandi priorità: l’ambiente e la scuola. Ho esperienza sulle lotte ambientaliste e appoggerò chi se ne occuperà in prima persona, mentre intenderò offrire il mio contributo sul tema della scuola, essendo io un’insegnante. Bisogna tutelare la salute dei cittadini e garantire condizioni di sicurezza strutturale ed igienico-sanitaria ad allievi e personale scolastico”. Dopo l’esposizione delle sue priorità programmatiche, Mariella Carlini spiega le motivazioni che l’hanno portata a sostenere la candidatura di Emanuela Piroli. “Non avrei mai pensato di avere una spinta così forte nel mettermi in gioco in prima persona, sostenendo direttamente una candidatura.  Ho scelto di candidarmi nella coalizione a sostegno di Emanuela Piroli perché credo che sia l’unico gruppo in grado di impegnarsi sulle battaglie necessarie, senza condizionamenti. C’è stata piena disponibilità della candidata Sindaco nell’accogliere le mie proposte e grande volontà di portare avanti insieme queste tematiche. Ho condiviso lo spirito della coalizione, non dettato da arrivismo e interessi personali; ho un lavoro che mi gratifica e l’unica cosa che cerco da questa candidatura è il miglioramento della città”. Continua dicendosi “decisa, testarda e determinata. Mi metto in gioco al fianco di Emanuela Piroli e della sua coalizione, per dare a Ceccano la possibilità di svegliarsi da un torpore politico-amministrativo che non merita. Chiedo a tutti di avere il coraggio di cambiare, sostenendo una candidatura che rompe tutti i vecchi schemi della politica locale, e che rappresenta l’unica valida e credibile alternativa al malgoverno degli ultimi anni della nostra città”. 

Potrebbero interessarti anche...