Candidato presidenza Regione Lazio, Ciacciarelli boccia l’assessore alla sanità D’Amato

“Anche oggi sulle cronache nazionali una doccia fredda per il Lazio sul tema sanità – ha affermato il consigliere regionale Pasquale Ciacciarelli – Dalla penuria di camici bianchi alla drammatica condizione del Pronto Soccorso nei nosocomi della regione. E ancora l’annosa questione delle liste d’attesa per le visite specialistiche, la mobilità passiva, il ricorso sempre più diffuso da parte del cittadino alla sanità privata. La firma è di Nicola Zingaretti e dell’ assessore  alla Sanità Alessio D’Amato, il quale sembrerebbe essere  tato designato come suo  erede politico nella corsa alla presidenza del Lazio. Ma con questi presupposti!? Dio ce ne scampi e liberi”.

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...