Azienda di successo in Ciociaria, Francesco De Angelis visita Boccadamo

Il presidente del Consorzio Industriale del Lazio, Francesco De Angelis, ha fatto visita allo stabilimento Boccadamo, nell’agglomerato industriale di Frosinone e noto per la produzione di gioielli, orologi e bigiotteria. A riceverlo Tonino Boccadamo, ideatore del marchio, art director e che ha iniziato nel 1978 come artigiano dell’oreficeria e che oggi conta 1500 gioiellerie con il marchio ed è presente in trenta diversi Paesi. Particolarmente interessante, attraverso la Fondazione Boccadamo, l’istituzione di corsi per orafi riservati ai ragazzi con disabilità e spesso assunti nella stessa azienda.

Moltissime le altre attività solidali e di recente, attraverso la Boccadamo, sono state assistite una ventina di famiglie arrivare dell’Ucraina a causa della guerra. In passato da registrare anche la costruzione di quaranta case ad Haiti a seguito del terremoto e di una fattoria per lebbrosi in Burkina Faso. L’azienda ha inoltre donato negli anni, all’ospedale di Frosinone, alcuni macchinari salvavita. 

«L’azienda è davvero un fiore all’occhiello e negli anni il marchio è diventato sempre più conosciuto non soltanto in Italia, ma anche all’estero – ha affermato il presidente De Angelis – Bellissimo il lavoro fatto attraverso la Fondazione e a sostegno dei ragazzi disabili e delle tante altre attività benefiche. Davvero la storia di Tonino Boccadamo è quella di un imprenditore che si è fatto da solo arrivando a raggiungere i massimi livelli».

Il presidente ha inoltre raccolto la grande soddisfazione dell’imprenditore per la realizzazione della rotatoria sull’asse attrezzato di Frosinone che sarà inaugurata tra qualche giorno e che si trova proprio all’intersezione con la strada che conduce all’azienda Boccadamo. Una curiosità sull’imprenditore, che ha partecipato al film “Matrimonio a Parigi” interpretando se stesso.

Redazione Digital

Potrebbero interessarti anche...