Anagni, il mercato lascia il centro storico ambulanti e amministrazione favorevoli

L’Amministrazione Comunale annuncia importanti novità per il mercato settimanale del mercoledì con cambiamenti che puntano a migliorare le opportunità per gli ambulanti e l’offerta per i cittadini. Nel periodo che andrà dal 1 giugno al 30 settembre, in via sperimentale e per ragioni turistiche, di riqualificazione e decongestione del centro storico, tutti i venditori ambulanti di prodotti alimentari ed i produttori si sposteranno da Piazza Innocenzo III al parcheggio di Via San Magno.

La decisione dell’Amministrazione è stata condivisa dagli ambulanti e dai loro rappresentanti di categoria in una riunione tenuta con l’Assessore al Commercio Carlo Marino, l’Ufficio Commercio e la Polizia Locale in Sala della Ragione nel pomeriggio del 26 maggio. Il sindaco Daniele Natalia e l’assessore al commercio Carlo Marino spiegano: «La scelta di spostare il ramo del “fresco” del mercato settimanale da Piazza Innocenzo III al parcheggio di Via San Magno è stata determinata da due fattori: uno di tipo logistico, cioè quello di collegare meglio il mercato del mercoledì favorendo sia i commercianti che i cittadini; l’altro di tipo politico-amministrativo legato all’idea programmatica di dare al mercato un ruolo strategico nel commercio cittadino arrivando, finalmente, a modernizzarlo ed a migliorarne i servizi.

Il mercato settimanale di Anagni deve tornare ad essere un polo d’attrazione per il commercio locale e territoriale, non rivolgendosi solo alla città che lo ospita Ecco perché abbiamo ritenuto cambiamenti, sulla via della modernizzazione, per il nostro mercato. Sono allo studio ulteriori proposte con l’idea è di riformare completamente il sistema-mercato del mercoledì». La Polizia Locale e l’Ufficio Commercio sono a disposizione dei commercianti ambulanti interessati dallo spostamento delle proprie postazioni per rendere più agevoli e funzionali le operazioni in questione. Il sindaco Natalia e l’assessore Marino concludono: «Quando l’ente comunale, rappresentato dalla politica e dagli uffici, lavora di concerto con i commercianti e le loro associazioni di categoria, si ottengono sempre importanti risultati per i cittadini. Crediamo in un mercato settimanale moderno ed in una città vivibile. È un obiettivo che, insieme, possiamo raggiungere, così come quello di restituire a Piazza Innocenzo III la sua vocazione naturale che è, prima di tutto, turistica.Spesso si dice che trattare con i commercianti ambulanti sia complicato, invece riteniamo che bastino proposte di buon senso ed un lavoro condiviso per proporre qualcosa di innovativo ed apprezzato. Tant’è vero che si è arrivati ad un accordo unanime lavorando insieme alla proposta dell’Amministrazione».

Redazione Anagni

Potrebbero interessarti anche...