giovedì , 18 aprile 2019
Home > Cultura > Viaggi, alla scoperta delle Molucche
Viaggi, alla scoperta delle Molucche

Viaggi, alla scoperta delle Molucche

Tra il ‘400 e il ‘600, quando noce moscata, chiodi di garofano e altre spezie erano più preziose dell’oro, tutte le potenze navali europee si contendevano le Molucche e non c’era cortigiano o suddito che non sapesse dove fossero queste isole. Fu così che nel Mar di Banda, in Indonesia, si narrarono storie di pirati e di carichi inestimabili del leggendario ‘oro delle Molucche’. Poi, quando in Europa l’interesse per le spezie scemò, la storia voltò pagina e questo remoto arcipelago dei mari del sud cadde nell’oblio. L’itinerario si sviluppa lungo le rotte della Compagnia delle Indie Orientali e su queste isole, ancora oggi scevre dal turismo, poco è cambiato da allora.

Da Ambon, capitale amministrativa, si naviga a sud verso le Banda, minuscole isole vulcaniche, un concentrato di storia, con ville coloniali e resti di forti portoghesi, inglesi e olandesi, e al contempo un paradiso marino, con spiagge incontaminate e una straordinaria barriera corallina brulicante di pesci coloratissimi, tra i posti più belli al mondo per lo snorkeling. A nord di Ambon c’è la grande isola di Seram, abitata da ex cacciatori di teste e ricoperta da una natura rigogliosa. Dalla spettacolare baia di Sawai ci si addentra nella selvaggia giungla primaria del Manusela National Park per scoprirne la bellezza incontaminata, potendo salire su apposite piattaforme costruite sugli alberi, per osservare dall’alto la foresta e la moltitudine di uccelli esotici. Una esperienza di viaggio straordinaria per gli amanti della natura, della storia e degli ambienti marini. Con guide locali e nostro accompagnatore italiano a partire da 9 partecipanti.