venerdì , 20 luglio 2018
Home > Cultura > Unità d’Italia, Vittorio Emanuele II entra a Roma
Unità d’Italia, Vittorio Emanuele II entra a Roma

Unità d’Italia, Vittorio Emanuele II entra a Roma

Vittorio Emanuele II di Savoia entra solennemente a Roma dopo averla conquistata a discapito dello Stato Pontificio.
Era il 2 luglio 1871. Vittorio Emanuele II di Savoia è stato l’ultimo re di Sardegna (dal 1849 al 1861) e il primo Re d’Italia (dal 1861 al 1878). Dal 1849 al 1861 fu inoltre Principe di Piemonte, Duca di Savoia e Duca di Genova. Per non aver abrogato lo Statuto Albertino gli venne dato l’appellativo di Re galantuomo. E’ tutt’oggi il Padre della Patria. Portò a compimento il risorgimento italiano e il processo unitario. A lui è dedicato il ‘Vittotiano’, monumento nazionale sito a Roma in piazza Venezia.