lunedì , 25 giugno 2018
Home > Isola del Liri - Sora > Turismo ecosostenibile-“Occasione di sviluppo a Sora”
Turismo ecosostenibile-“Occasione di sviluppo a Sora”

Turismo ecosostenibile-“Occasione di sviluppo a Sora”

“L’Italian Green Road Award 2018 è l’occasione per la nostra città di inserire la marcia giusta nella direzione dello sviluppo legato al turismo ecosostenibile e alla mobilità responsabile che possono contribuire alla crescita dell’intero territorio”. Così la capogruppo di opposizione del Pd di Sora e consigliera delegata Anci, Maria Paola D’Orazio, commenta e introduce la quarta edizione dell’Oscar Italiano del Cicloturismo – Italian Green Road Award – IGRAW 2018. L’obiettivo di tale iniziativa è quello di sensibilizzare e far conoscere a tutti le buone pratiche ambientali e i diversi e nuovi modelli più sostenibili e responsabili finalizzati alla promozione e alla valorizzazione del turismo sostenibile, le vie verdi, le infrastrutture dedicate ai percorsi pedonali e ciclabili del paese. Un premio ideato dal direttore responsabile di Viagginbici.com, la dottoressa Ludovica Casellati, che ha ottenuto anche il patrocinio del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare. Quanti vorranno manifestare il proprio interesse possono partecipare mediante la candidatura di una “Via Verde regionale” per l’edizione 2018. Il termine per la presentazione delle domande è fissato per il 15 luglio e ciascuna Regione interessata potrà candidare fino ad un massimo di due ‘Vie verdi’. “La nostra città – sottolinea la D’Orazio – possiede tutte le caratteristiche naturalistiche, paesaggistiche, culturali, archeologiche e storiche per accogliere e promuovere il turismo ecosostenibile legato all’ambiente, con percorsi salutari e naturalistici attraverso lo sviluppo di piste ciclopedonali e la riscoperta del contatto diretto con la natura, la bellezza paesaggistica e la conoscenza di luoghi dimenticati se non addirittura ignorati. Per questo invito l’Amministrazione comunale di Sora, nella persona del Sindaco Roberto De Donatis, a partecipare a questo concorso, garantendo sin d’ora, come sempre ho fatto dall’inizio di questa legislatura pur sedendo nei banchi dell’opposizione, il mio personale impegno e sostegno all’iniziativa in qualità di componente della Commissione Nazionale Anci Ambiente e delegata Regionale al progetto Wi-fi di promozione turistico-ambientale, anche per tutto ciò che concerne le pratiche tecniche e logistiche . Dopo il progetto Wi-fi e le opportunità legate alle misure della zona franca, la nostra città ha un’altra preziosa occasione per rilanciare un settore importante e strategico quale il turismo ecosostenibile”.