lunedì , 15 ottobre 2018
Home > Cassino > Palpeggia sul letto una ragazza e prova a violentarla
Palpeggia sul letto una ragazza e prova a violentarla

Palpeggia sul letto una ragazza e prova a violentarla

La scorsa notte i Carabinieri di Cassino hanno arrestato in flagranza di reato, per “tentata violenza sessuale” e “lesioni personali”, un 45enne cittadino rumeno, domiciliato presso l’abitazione della sua compagna sita nella periferia della città martire. L’uomo, già censito per analoghi reati, tratto in arresto nell’anno 2011 per violenza sessuale di gruppo, si è recato all’interno della stanza occupata dalla figlia 20enne della donna con cui conviveva e con banali scuse ha iniziato a palpeggiarla. Nonostante il rifiuto, l’uomo con forza ha spinto la ragazza sul letto e dopo averla toccata nelle parti intime, ha cercato di avere un rapporto sessuale. Alla richiesta di aiuto della vittima, si è precipitata la madre della stessa, una 49enne italiana, che invece di aiutarla ha accusato sua figlia di aver provocato l’accaduto. L’uomo a questo punto ha preso a calci e pugni la giovane ma questa è riuscita a scappare dall’abitazione inseguita dall’uomo. In tale frangente, con il telefono cellulare la 20enne ha chiesto aiuto ai Carabinieri che immediatamente giunti sul posto hanno arrestato l’aggressore. La giovane è stata condotta presso il pronto soccorso dell’ospedale di Cassino per le cure del caso, ove i sanitari le hanno riscontrato alcuni traumi contusivi al viso, ai polsi ed al torace. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino, a disposizione dell’A.G.

C. L.