lunedì , 15 ottobre 2018
Home > Cassino > Nigeriano picchia due poliziotti, violenza in Ciociaria
Nigeriano picchia due poliziotti, violenza in Ciociaria

Nigeriano picchia due poliziotti, violenza in Ciociaria

Personale del Posto Polfer di Cassino, nella serata di ieri, ha tratto in arresto un 31enne nigeriano, che dovrà rispondere di resistenza, violenza, minacce e lesioni a Pubblico Ufficiale. L’uomo viaggiava a bordo del treno proveniente da Bari e diretto a Roma Termini. Nel corso del consueto controllo, il 31enne rifiutava di mostrare il titolo di viaggio e declinare le proprie generalità. Nel frangente interveniva, libero dal servizio, un poliziotto che, con mossa repentina, veniva spintonato. L’atteggiamento aggressivo dell’uomo, teso allo scontro fisico, rendeva necessario allertare i poliziotti di Cassino. Giunto il convoglio allo scalo della Città Martire, l’uomo, già arrestato in precedenza per episodi analoghi, si avventava anche contro gli “specialisti” della Polizia Ferroviaria.
Calci, pugni e spintoni per tentare di dileguarsi. I poliziotti hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari.
Nella circostanza, nei confronti dell’uomo è stato eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Penale di Cassino – dovrà espiare un anno e due mesi di detenzione – e pertanto tradotto presso la locale casa circondariale.

P. Q.