martedì , 21 novembre 2017
Home > Cultura > L’Italia piange Lucio Battisti, mito intramontabile
L’Italia piange Lucio Battisti, mito intramontabile

L’Italia piange Lucio Battisti, mito intramontabile

Muore a Milano Lucio Battisti, il 9 settembre 1998. Dal suo sodalizio con Mogol nascono, a partire dagli Anni 60, molte delle più belle canzoni della musica leggera italiana. Nel 1966 esce il suo primo 45 giri da solista, che comprende ‘Per una lira’ e ‘Dolce di giorno’. La consacrazione arriva con il festival di Sanremo del 1969, al quale Battisti partecipa con ‘Un’avventura’. Gli Anni 70 vedranno Battisti al culmine della popolarità: per quasi un decennio i suoi album sono costantemente in cima alle classifiche di vendita. Nel 1976 annuncia a sorpresa il ritiro dalle scene mentre negli Anni 80, interrotta la collaborazione con Mogol, Battisti si allontana sempre di più dal pubblico. Le sue canzoni sono tuttora le più gettonate, dalle vecchie e dalle nuove generazioni.

A. P.