mercoledì , 19 dicembre 2018
Home > Frosinone > Lavoro-“Il jobs act ha fallito”
Lavoro-“Il jobs act ha fallito”

Lavoro-“Il jobs act ha fallito”

“La politica occupazionale del jobs act ha letteralmente fallito. La variazione percentuale dei nuovi posti di lavoro per il 2017 in relazione al 2016 è eloquente: nel Lazio si registra il -15.5% dei lavori a tempo indeterminato – ha affermato Pasquale Ciacciarelli, consigliere regionale FI – In questo il Lazio è secondo tra le Regioni d’Italia soltanto all’Umbria, ove si registra il -16.3%. Ciò significa che il Jobs Act ha creato precariato in luogo di stabilizzazioni. L’occupazione ha assunto un’andatura claudicante che non accenna a placarsi. Manca, ad oggi, una prospettiva a lungo raggio che garantisca stabilità ai giovani occupati e di conseguenza la possibilità di mettere radici. Questo clima di instabilità occupazionale rappresenta, inoltre, un ostacolo reale alla crescita demografica, poichè in assenza di garanzie i nostri giovani tendono a posticipare, talvolta, perfino a rinunciare alla genitorialità – ha concluso Ciacciarelli – Ritengo che si debba necessariamente puntare alla stabilizzazione delle posizioni lavorative, al fine di garantire continuità sul posto di lavoro e stabilità al nostro capitale umano, arginando, in tal modo, la cosiddetta fuga dei cervelli”.