lunedì , 25 giugno 2018
Home > Cultura > La pizza Margherita di Carlo Cracco, in Galleria a 16 euro
La pizza Margherita di Carlo Cracco, in Galleria a 16 euro

La pizza Margherita di Carlo Cracco, in Galleria a 16 euro

Pizza Margherita firmata Carlo Cracco. La si può mangiare nel nuovo locale che lo chef ha aperto nel salotto di Milano, la Galleria Vittorio Emanuele II. Oltre al ristorante tra le novità della nuova elegante location c’è un bar-bistrot che si trova al piano terra. Poco più di 20 coperti, un bancone e la possibilità di fare colazione, mangiare dei dolci, bere drink e assaporare snack e pietanze.

Tra le varie pietanze, nel menù campeggiano due pizze: la Margherita e una con verdure. Il loro prezzo è di 16 euro cadauna. Coperto e servizio sono inclusi. Serviti da camerieri in livrea molto precisi e discreti, su uno dei tavolini che poggiano sull’elegante pavimento a mosaico arriva dopo pochi minuti dall’ordine la pizza Margherita. Esternamente la pizza è diversa da qualsiasi altra Margherita. Nell’impasto che costituisce la base si vedono diversi cereali aggiunti alla farina, che costituiscono un insieme disomogeneo, scuro e croccante. La salsa di pomodoro, San Marzano, è molto densa, simile al sugo del ragù. A puntellare la salsa anche dei pomodorini confit. La mozzarella è di bufala, fette tagliate spesse e distribuite adeguatamente. Completa il tutto del basilico, non in foglie ma in semi che si uniscono fino a dare l’impressione di essere more o altri frutti di bosco.

Dopo la vista spetta al gusto. I diversi ingredienti arrivano al palato leggermente separati gli uni dagli altri, ma poi si uniscono in maniera decisamente gustosa: la loro qualità è eccellente. La pizza è al tempo stesso morbida all’interno e croccante all’esterno. Tanti sicuramente storceranno il naso davanti alla margherita proposta da Cracco. Questa però non è la pizza Margherita, è la pizza Margherita di Cracco.