domenica , 27 maggio 2018
Home > Cultura > Gratis in treno in Europa, paga Bruxelles
Gratis in treno in Europa, paga Bruxelles

Gratis in treno in Europa, paga Bruxelles

Già da questa estate i 18enni potranno muoversi nei Paesi dell’unione senza spendere nulla, fino a un massimo di 30 giorni. Ecco come funziona il progetto e chi può partecipare. L’Unione europea permetterà ai 18enni di viaggiare gratuitamente in treno per il continente. L’iniziativa dovrebbe coinvolgere (solo in questo 2018) tra i 20 e i 30mila ragazzi. Lo ha annunciato ufficialmente Tibor Navracsics, commissario europeo per l’istruzione e la gioventù. Per aver questa opportunità, basterà essere un cittadino europeo e compiere 18 anni entro il prossimo primo luglio. Le richieste verranno approvate in due tornate. La prima tra il 12 e il 26 giugno; la seconda nei prossimi mesi, ma comunque entro la fine dell’anno. I ragazzi ammessi avranno la possibilità di viaggiare gratuitamente fino a 30 giorni. Soprattutto in treno e in alcuni casi anche con altri mezzi (ad esempio per le persone disabili e per le aree più remote). “Per il progetto il Parlamento europeo ha già stanziato 12 milioni di euro – ha spiegato Navracsics – L’obiettivo è ampliare la dotazione a 700 milioni per il periodo che va dal 2021 al 2027. Non si tratta quindi di un piano di corto raggio: la Commissione intende renderlo permanente”.