giovedì , 19 aprile 2018
Home > Politica > Elezioni regionali, al voto con la doppia preferenza di genere
Elezioni regionali, al voto con la doppia preferenza di genere

Elezioni regionali, al voto con la doppia preferenza di genere

“Alle prossime elezioni regionali si voterà con la doppia preferenza di genere: grazie alla nuova legge elettorale ogni cittadino potrà esprimere due preferenze (nella stessa lista) purché di sesso diverso – ha affermato Sara Battisti, candidata al consiglio regionale del Lazio – Una legge che ha ampliato la possibilità di scelta agli elettori ed ha aumentato le possibilità d’accesso delle donne al Consiglio Regionale. La legge sulla doppia preferenza di genere è solo l’ultima di una serie di leggi ed iniziative intraprese per tutelare e migliorare le condizioni delle donne. Prima dell’insediamento della giunta Zingaretti nell’amministrazione regionale esistevano poche politiche specifiche su questo tema. L’amministrazione Zingaretti ha investito molto sulle donne, e non solo per proteggerle da forme di discriminazione ma per renderle parte attiva del più generale cambiamento del Lazio. Oggi il Lazio è la Regione in testa nella crescita delle imprese rosa, vanta bandi sulla ricollocazione per le mamme, finanziamenti per le imprese femminili, iniziative nelle scuole sulla prevenzione e il contrasto a ogni forma di discriminazione ed una legge contro la violenza di genere. Naturalmente c’è ancora molto da fare, soprattutto per le più giovani. La piena parità è ancora lontana ma possiamo dire che nel Lazio si sta diffondendo una cultura dell’uguaglianza. Ancora c’è molto da fare per colmare il divario di genere ma la strada intrapresa è quella giusta e pertanto dobbiamo proseguire con decisione in questa direzione”.