venerdì , 23 febbraio 2018
Home > Cronaca > Crolla intero balcone, tragedia sfiorata a Isola del Liri
Crolla intero balcone, tragedia sfiorata a Isola del Liri

Crolla intero balcone, tragedia sfiorata a Isola del Liri

All’indomani del crollo di un intero balcone nella zona delle case popolari di San Carlo ad Isola del Liri, Pasquale Cicciarelli punta il dito contro l’Ater. Le cause sono al vaglio degli inquirenti ma il coordinatore provinciale di FI chiede chiarimenti. “Ci deve scappare il morto in Italia per correre ai ripari? Inefficienza, poco lungimirante ed approssimativa come sempre l’Ater, che predica bene e razzola male – ha affermato Pasquale Ciacciarelli – Ad Isola del Liri il lungo ‘Steccone’ ospita 178 alloggi popolari non si può far finta di nulla, è un rione che assorbe almeno 1500 persone, che hanno tutto il diritto di essere tutelate e non lasciate a vegetare in nome della mancanza di fondi come qualche dirigente dell’Ater predica da tempo. La sicurezza dei cittadini è il comune denominatore ed il motore trainante di qualsiasi idea politica si voglia mettere in campo, non si gioca sulla pelle delle persone. In quelle case cercano solo la dignità di essere cittadini, nient’altro. Mi sono informato sulle reali condizioni dell’intera area, invasa dai topi a quanto postano gli inquilini, ascensori rotti da mesi e mai riparati e infiltrazioni d’acqua che lasciano interi nuclei familiari a ‘bagnomaria’ in appena 50 metri quadrati. Credo che sia finito il tempo di promettere, ci vogliono fatti concreti e immediati. A San Carlo da quanto mi raccontano c’è una scuola dell’infanzia chiusa e vandalizzata da tempo, poteva essere una risorsa per il quartiere e nessuno lo ha capito. L’unico punto di aggregazione era un parco giochi con relativo impianto sportivo costretto a chiudere qualche mese fa perché pagava al comune un affitto troppo alto”.