venerdì , 17 agosto 2018
Home > Ferentino > Ciociaria, Dario Franceschini in visita ufficiale
Ciociaria, Dario Franceschini in visita ufficiale

Ciociaria, Dario Franceschini in visita ufficiale

Il ministro Dario Franceschini sarà il prossimo 4 febbraio a Ferentino, a partire dalle 9,30, in visita ufficiale ad uno dei siti culturali e artistici più importanti della città: il Teatro romano. Da diversi anni il Comune sta lavorando al recupero e alla valorizzazione dell’antica struttura di epoca romana, che si trova nel quartiere più antico, S. Lucia, dove sono presenti ulteriori testimonianze di pregio come Porta sanguinaria, la Chiesa di S. Lucia e di S. Maria Maggiore, che verranno visitate dal ministro. Per quanto concerne il Teatro è stato già predisposto un progetto di recupero e di valorizzazione di circa 1 milione e mezzo di euro per la realizzazione degli scavi e la sistemazione dei manufatti e delle strutture adiacenti all’area, finalizzati ad ulteriori interventi e lavori. Sono state, inoltre, richieste le autorizzazioni necessarie alle diverse Soprintendenze coinvolte. Nei mesi scorsi, Ferentino si è attivata per raccogliere le firme a sostegno del Teatro in occasione delle Giornate del Fai. La visita del ministro Franceschini, fortemente voluta dall’amministrazione comunale, rappresenta un ulteriore tassello di quest’azione di recupero e promozione del bene artistico, che ha bisogno del sostegno e dell’aiuto anche di enti superiori, come è appunto il Ministero dei Beni e delle Attività culturali. “Il Teatro romano è una splendida opportunità per la nostra città – hanno affermato il sindaco Antonio Pompeo e il consigliere Piergianni Fiorletta – si tratta di un bene che testimonia la storia e l’importanza di Ferentino. Il nostro obiettivo, per il quale stiamo lavorando da anni, è riportarlo alla luce e provare a renderlo fruibile. Per questo stiamo percorrendo diverse strade, tra le quali il coinvolgimento del ministro Franceschini, che potrà ammirare non solo il Teatro ma anche altri importanti luoghi della nostra città d’arte e di cultura”.

Redazione Ferentino