domenica , 19 agosto 2018
Home > Cronaca > ‘Ciammella’ e pane di Veroli, patrimonio della città
‘Ciammella’ e pane di Veroli, patrimonio della città

‘Ciammella’ e pane di Veroli, patrimonio della città

Le eccellenze enogastronomiche tipiche ancora protagoniste a Veroli: sabato e domenica il Borgo di Santa Croce farà da cornice alla terza edizione di ‘Saperi e Sapori’. L’evento sarà patrocinato dalla Camera di Commercio e dalla Regione Lazio, con il pieno appoggio di tutta l’amministrazione nella logica del piano di sviluppo locale. “L’attore principale della manifestazione sarà il pane nostrano che da anni ha ottenuto il riconoscimento GAL e riscuote apprezzamento nelle botteghe locali e nella grande distribuzione – ha affermato l’assessore all’artigianato, al commercio e alle politiche del lavoro Luca Renzi – Non è affatto casuale neanche la scelta del luogo, Santa Croce da sempre è fucina di commercianti e artigiani, con una predilezione per la preparazione della classica ciambella”. La rassegna ospiterà anche i produttori di settore provenienti da Amaseno, Val di Comino e zona Pontina per promuovere le proprie specialità. “Un ringraziamento particolare – ha aggiunto Renzi – va al sempre puntuale apporto della Pro Loco, che miscelando bellezza, aria pulita e buona cucina mira al rilancio di Veroli come perla turistica”. Gli stand gastronomici saranno contornati da eventi culturali, grazie al lavoro dell’assessore Cristina Verro: sabato le vie del borgo verranno allietate dalle note itineranti di musica napoletana, domenica dall’ormai consueto incontro con i ‘Tanto pe canta’. Appuntamento al 19 pomeriggio alle 15, per un viaggio alla riscoperta del passato, tra tradizione e ricordi.

M. G. C.