domenica , 19 agosto 2018
Home > Altri comuni > Bosco Faito, in aula consiliare scoppia la bagarre
Bosco Faito, in aula consiliare scoppia la bagarre

Bosco Faito, in aula consiliare scoppia la bagarre

Ceccano, tra verde pubblico e bilancio. Non solo il caldo atmosferico a rendere rovente la seduta consiliare di ieri sera. Un dibattito acceso sulla questione Bosco Faito. I consiglieri di maggioranza, per voce del delegato all’ambiente, Alessandro Savoni, hanno presentato una mozione per chiedere all’ente gestore del Monumento Naturale, ovvero la Provincia, la stipula di una convenzione di gestione dell’area con il Comune di Ceccano. La mozione di maggioranza, con protocollo n. 15604 del 25/07/2018, ha ricevuto il lasciapassare dell’assise con nove voti favorevoli. Una votazione arrivata, però, dopo un lungo e acceso confronto con i consiglieri di opposizione, che a tratti ha toccato momenti di vero e proprio scontro personale. All’ordine del giorno dell’assise anche due variazioni di bilancio dovute al pagamento di quote arretrate ai dipendenti di Palazzo Antonelli, le quali hanno visto un esito positivo con i canonici nove voti favorevoli. Un consiglio infuocato che ha avuto luogo, però, davanti ad uno scarso pubblico, spesso distratto a causa di vere e proprie tribune politiche messe in atto dai consiglieri che puntualmente uscivano dall’aula.

V. B.