lunedì , 15 ottobre 2018
Home > Altri comuni > Atina Jazz, bagno di folla in Val di Comino
Atina Jazz, bagno di folla in Val di Comino

Atina Jazz, bagno di folla in Val di Comino

Si è appena concluso un fine settimana ricchissimo di eventi in provincia di Frosinone. Venerdi, sabato e domenica, infatti, ci sono stati moltissimi appuntamenti artistici e culturali che hanno riempito di colore, energia, entusiasmo il nostro territorio. In particolare, la Val di Comino si conferma un centro nevralgico di elaborazione culturale e un luogo di grande richiamo turistico, grazie ad una serie di eventi che vantano una lunga tradizione, come Atina Jazz, o che, pur avendo alle spalle una storia più recente, hanno saputo tracciare nuove strade, intercettando i gusti di un pubblico ampio e variegato. Tra questi, Via di Banda, il Festival delle marching band che, negli ultimi anni, ha conquistato un ruolo di primo piano nel panorama degli appuntamenti estivi.
La Banca Popolare del Cassinate ha sostenuto questi due importanti eventi della Val di Comino, non solo quest’anno, ma sin dal loro esordio.

«La partnership con Atina Jazz – dice il Presidente della BPC Donato Formisano – è ormai ben più che un rapporto di sponsorizzazione. Oserei dire che è una vera e propria “alleanza” con una delle manifestazioni più longeve e prestigiose del nostro territorio, che abbiamo sostenuto sin dall’inizio di un cammino lungo e affascinante. Un plauso sincero e sentito agli organizzatori, al Sindaco di Atina Adolfo Valente, al Direttore Artistico della manifestazione Antonio Pascuzzo, a tutto lo staff e a tutti coloro che si sono impegnati per realizzare, anche quest’anno, uno splendido Festival, impreziosito dalla presenza di nomi di altissimo livello. A loro il più sincero grazie per aver continuato questo importante impegno di portare la grande musica jazz nel cuore della Val Di Comino.
E, per restare in Val di Comino, devo esprimere le congratulazioni più vive anche al Sindaco di San Donato Val di Comino Enrico Pittiglio, che, con lungimiranza, ha saputo cogliere l’innovativo progetto di Via di Banda. Grazie al festoso entusiasmo dell’organizzatore Gianluca Terenzi, il festival delle Bande musicali, in pochi anni, è diventato un appuntamento davvero imperdibile, che sta riscuotendo un grande successo, coinvolgendo moltissime persone e moltissimi giovani. La nostra Banca ha voluto sostenere queste manifestazioni e, sin dal loro esordio, le ha accompagnate ogni volta in maniera concreta e fattiva. Oggi, all’indomani della chiusura di questi eventi, possiamo tracciare un bilancio più che positivo e sin da ora incoraggiare tutti a proseguire sul percorso intrapreso e a continuare a lavorare con questo spirito per far crescere ancora di più il nostro territorio».

P. Q.