martedì , 19 febbraio 2019
Home > Dall’Italia (pagina 2)

Dall’Italia

Albo professionale delle prostitute, 9 milioni di clienti

Un “albo” professionale per le prostitute del Veneto. Arriva in Consiglio regionale un progetto di legge, di iniziativa statale, che mira a regolamentare la prostituzione, istituendo appositi “albi” di iscrizione per le “lucciole”, registrati nei Comuni, con l’identità di chi pratica questa attività. Il Pdl del consigliere Antonio Guadagnini (Siamo Veneto) – riferisce il Gazzettino – arriverà oggi all’attenzione della ... Continua a leggere »

Bufera Inter-“Wanda Nara non è una persona seria”

Mauro Icardi non è più il capitano dell’Inter per scelta della società: il 25enne di Rosario paga le parole di questi ultimi due mesi di Wanda Nara sul rinnovo di contratto e non solo. Evidentemente Maurito ha rotto con parte dello spogliatoio dato che non è stato nemmeno convocato per la sfida di domani di Europa League. Non solo i ... Continua a leggere »

Elezioni, trionfo del centrodestra

Abruzzo al centrodestra. Le regionali registrano la vittoria di Marco Marsilio, esponente FdI, che ottiene oltre il 48,5% dei voti. Lo schema classico, Forza Italia, FdI e Lega soddisfa gli elettori. Il centrosinistra con Giovanni Legnini si ferma al 31,28%. Tracollo del M5S che non supera il 19,68%. Continua a leggere »

Ricordo-“I bimbi di Auschwitz e quelli delle Foibe sono uguali”

Salvini e Tajani a Basovizza per la cerimonia in ricordo delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata e delle drammatiche vicende del confine orientale dal 1943 al 1947. “Non esistono vittime di serie A e di serie B – ha affermato Salvini – I bimbi di Auschwitz e quelli delle Foibe sono uguali”. “Purtroppo queste vittime per molti anni sono state ... Continua a leggere »

Sanremo 2019, il Festival è di Mahmood

Il 69esimo festival di Sanremo è di Mahmood con il brano “Soldi”. Ultimo secondo classificato con il brano “I tuoi particolari”. Il Volo si classifica terzo con il brano “Musica che resta”. Fischi e contestazioni in platea e in sala stampa al momento in cui è stata resa nota la classifica finale del Festival di Sanremo che ha dato il ... Continua a leggere »

Sanremo, un “ciociaro” sul palco dell’Ariston

Un altro “ciociaro” al Festival di Sanremo. Oltre alla fiorista di Veroli, Mirna Angione, da evidenziare la presenza nell’orchestra dell’Ariston del sassofonista Alessandro Tomei. Quest’ultimo dopo aver conseguito il diploma con il massimo dei voti presso il conservatorio di Frosinone sotto la guida del M° Bettazzi, ha ottenuto successo in Italia e nel mondo. Ha frequentato i corsi di perfezionamento ... Continua a leggere »

Foibe-“Orrori commessi contro gli italiani”

“Sugli orrori commessi contro gli italiani istriani, dalmati e fiumani cadde una ingiustificabile cortina di silenzio, aumentando le sofferenze degli esuli, cui veniva così precluso perfino il conforto della memoria – ha affermato Sergio Mattarella – Non si trattò, come qualche storico negazionista o riduzionista ha provato a insinuare, di una ritorsione contro i torti del fascismo. Un capitolo buio ... Continua a leggere »

Rosso Istria, circa un milione di telespettatori

Il film-denuncia in onda ieri sera alle 21.20 su Rai 3, in contemporanea con il Festival di Sanremo, ha totalizzato circa un milione di telespettatori. L’opera cinematografica di Maximiliano Hernando Bruno affronta il terribile massacro delle Foibe attraverso i fatti realmente accaduti alla studentessa istriana Norma Cossetto, le cui atroci sofferenze hanno subito per anni continui tentativi di negazionismo, silenzio ... Continua a leggere »

Frosinone-“Giorno del Ricordo al pari della Giornata della Memoria”

“Il giorno del ricordo, al pari del giorno della memoria, non può essere considerato un evento di una sola parte politica, perché appartiene al patrimonio culturale e conoscitivo dell’intero Paese – ha affermato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – Valori, identità, ricordi, le stesse emozioni – la madeleine proustiana – sono veicolati attraverso l’esercizio della memoria. L’oblio può rappresentare, ... Continua a leggere »

Cogne, Annamaria Franzoni libera

Annamaria Franzoni è una donna libera. Condannata nel 2008 a 16 anni per l’omicidio del figlio Samuele di tre anni, a Cogne il 30 gennaio 2002, nelle scorse settimane, apprende l’ANSA, è stata informata dal Tribunale di sorveglianza di Bologna che la sua pena è espiata, con mesi di anticipo rispetto alle previsioni, potendo usufruire di molti giorni di liberazione ... Continua a leggere »