lunedì , 11 dicembre 2017
Home > Cronaca > Accademia Belle Arti Frosinone, lezioni a Ferentino
Accademia Belle Arti Frosinone, lezioni a Ferentino

Accademia Belle Arti Frosinone, lezioni a Ferentino

“Ferentino, grazie alla sinergia tra l’Amministrazione del sindaco Antonio Pompeo e la dirigenza dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone, centra un altro obiettivo e si arricchisce di una nuova opportunità che da un lato ne rafforza il ruolo di polo formativo di eccellenza, dall’altro offre nuove opportunità per l’economia del territorio. A partire dal prossimo 4 dicembre, infatti, la città sarà sede di uno dei più prestigiosi corsi dell’Accademia di Belle Arti, in quanto inizieranno le lezioni di Arte Sacra Contemporanea e di Comunicazione e valorizzazione del patrimonio artistico. Si tratta di un obiettivo fortemente voluto da Antonio Pompeo, che in questi mesi ha avuto contatti diretti e continui con il Presidente e il Direttore dell’Accademia, rispettivamente Ennio De Vellis e Luigi Fiorletta, per arrivare a tale risultato. L’Accademia ha fatto una scelta logistica importante proprio per riconoscere l’importanza di Ferentino come sede formativa, assegnandogli le lezioni di corsi molto prestigiosi come sono appunto Arte Sacra Contemporanea e Comunicazione e valorizzazione del patrimonio artistico. Per l’inaugurazione dell’anno formativo e della nuova struttura, è prevista una conferenza stampa che si svolgerà sabato 2 dicembre, presso l’Aula Magna della sede di Ferentino, a partire dalle ore 11. Saranno presenti Ennio De Vellis, Presidente dell’Accademia di Belle Arti; Emilia Zarrilli, prefetto di Frosinone, Antonio Pompeo, sindaco di Ferentino, S.E. Mons. Ambrogio Spreafico, vescovo di Frosinone, Veroli e Ferentino. Gli interventi tecnici, invece, saranno affidati al professor Luigi Fiorletta, direttore dell’Accademia di Belle Arti, professoressa Loredana Rea, docente di storia dell’Arte e mons, Pasquale Iacobone, segretario Pontificia Commissione di Archeologia sacra”. “Cultura e formazione, un binomio per Ferentino che si conferma ancora una volta – ha affermato il sindaco Antonio Pompeo – l’Accademia di Belle Arti è da sempre legata alla nostra città. Stavolta riusciamo a fare un salto di qualità evidente ospitando corsi di grande valore come l’arte sacra e la valorizzazione del patrimonio culturale, legati anche ad un territorio come il nostro, già sede vescovile e ricco di testimonianze artistiche. Si tratta di un risultato importante, l’ennesimo, che dimostra l’attrattività della nostra città, ma soprattutto ne aumenta le opportunità anche in termini di ricadute economiche. Voglio ringraziare sia il Presidente De Vellis che il Direttore Fiorletta, in questi mesi abbiamo lavorato gomito a gomito, in silenzio, pensando solo a centrare l’obiettivo. Adesso i risultati si vedono”.

Redazione Ferentino